PASSEGGIATE IN MONTAGNA CON BAMBINI PICCOLI, PERCHÈ NO?

30 Giu

La montagna con i bambini piccoli può essere un paradiso: aria fresca, natura, prodotti genuini e vero relax! Ma non tutti i genitori si sentono a loro agio con l’idea di affrontare passeggiate e trekking con bambini piccolini, temendo di trovarsi in difficoltà o di necessitare di attrezzature particolari. In realtà – come sempre quando si parla di neonati e bambini piccoli – niente è impossibile con un po’ di organizzazione e qualche consiglio pratico.

Per passeggiate in montagna con bambini piccoli in tutta sicurezza e serenità per prima cosa è molto importante scegliere posti e sentieri giusti: i sentieri Turistici, contrassegnati con la lettera T e quelli Escursionistici con la lettera E sono sicuramente i più adatti. Meglio evitare invece i sentieri EE – per Escursionisti Esperti. Inoltre occorre sempre tenere in conto i dislivelli: meglio un sentiero più lungo con poco dislivello che uno corto ma ripido e quindi faticoso per bambini e genitori.

Il consiglio è sempre quello di affidarsi agli Uffici Turistici, e alle Pro Loco locali o agli hotel: sapranno consigliare quelli che sono i sentieri più adatti. La bella notizia è che l’Italia è sempre più ricca di sentieri adatti alle famiglie e addirittura ai passeggini e stanno nascendo sempre più percorsi tematici che riescono a divertire, affascinare e incuriosire bambini anche piccoli.

PASSEGGINI, ZAINI E MARSUPI DA TREKKING

Se i bimbi sono piccoli e non camminano o camminano per brevi tratti, molti sono i sentieri attrezzati per passeggini, però occorre fare attenzione perché spesso è necessario un passeggino da trekking, con le ruote grandi e ammortizzate. I passeggini normali da città sono inutilizzabili perché fanno fatica ad avanzare tra sassi e salite. Tutte le località di montagna e spesso anche gli hotel li noleggiano senza problemi.

Se siete buoni camminatori la soluzione migliore è senza dubbio lo zaino da montagna o il marsupio ergonomico: si possono utilizzare dai 6 mesi in su e permettono di poter percorrere anche sentieri semplici ma non adatti ai passeggini. Spesso i bimbi fanno delle dormite eccezionali durante queste passeggiate nello zaino, cullati dal lento camminare e dall’aria pura.

COSA METTERE NELLO ZAINO QUANDO SI FA TREKKING CON I BAMBINI

Se siete appassionati di montagna già lo sapete: quando si affronta qualsiasi trekking, anche semplice e breve, bisogna essere organizzati. Il tempo può cambiare velocemente, ci si può mettere più del previsto a percorrere il sentiero e gli imprevisti possono sempre capitare.

Ecco quindi che – oltre all’abbigliamento e alle scarpe adeguate – è importante mettere sempre nello zaino:

  • crema solare, cappellini e occhiali da sole, perché il sole in montagna è aggressivo;
  • borracce con acqua e qualche snack (ai bambini verrà sempre fame nel momento meno opportuno 😊);
  • giacca antivento e mantella antipioggia;
  • un cambio di vestiti, perché spesso si suda.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, ci vuole un minimo di abbigliamento tecnico sia che il bambino già cammini sia che ancora non cammini. Nel marsupio o nello zaino infatti spesso il bimbo suda e i cambi di temperatura tra ombra e sole e tra valle e vetta sono elevati. Via libera quindi a pile, giacche antivento e a maglie o body tecnici traspiranti e anti-sudorazione.
I body J BIMBI® in Dryarn® sono immancabili per tutti gli amanti della montagna con i bambini: sono realizzati in tessuto tecnico Dryarn®, lo stesso utilizzato per l’abbigliamento tecnico-sportivo di alta qualità.

I body per neonato in Dryarn® sono eccezionalmente traspiranti perché hanno una bassissima conduttività termica, garantendo un elevato isolamento dal clima esterno e una protezione termica (caldo e freddo) superiore a lana e cotone. Inoltre sono naturalmente antibatterici, antimicotici e ipoallergenici perché non trattengono in alcun modo l’umidità, restando sempre asciutti sulla pelle.

E non bisogna dimenticare che i body J BIMBI® sono estremamente elastici e flessibili e vestono il bambino da 0 a 36 mesi con lo stesso body: questo significa un notevole risparmio per le famiglie, che non devono comprare intimo tecnico ogni anno, ma acquistano un set di body quando il bimbo è neonato e lo possono utilizzare nei tre anni successivi, ad ogni vacanza e passeggiata in montagna.

Scopri subito il mondo dei body taglia unica in Dryarn® J BIMBI®: la tecnologia a misura di bambino!