NEONATI E BAMBINI IN VACANZA: COSA PORTARE

14 Lug

Ormai siamo in piena estate e per molti è l’ora di andare in vacanza o di concedersi qualche fine settimana in famiglia che sia mare, lago o montagna poco importa. Andare a passeggio e organizzare una gita con bambini piccoli da un lato è ottimo per il benessere dei bimbi finalmente liberi di stare all’aria aperta ma dall’altro è un’attività che richiede un dispendio di energie maggiori da parte dei genitori.

L’allontanamento da casa comporta anche sapersi organizzare con tutto il necessario per i bambini perché spesso e volentieri la foga del viaggio può portare a dimenticanze!

Organizzarsi per affrontare una gita o una vacanza con bambini piccoli obbliga gli adulti a muoversi con una lista di oggetti utili, come accessori per l’auto, kit per la poppata, ciucci, abbigliamento, giochi e prodotti per la cura del corpo.

Come muoversi

Una gita con un neonato necessita di alcune cose essenziali che non possono mancare perché si svolga nel migliore dei modi. La prima cosa a cui pensare è il mezzo di trasposto, cioè le navette, se si tratta di neonati al di sotto dei 3-4 mesi, oppure il passeggino se sono più grandi. La navetta è molto comoda perché è utile anche nel caso in cui si addormenti e va bene perché ripara il piccolo da possibili folate di vento negli spazi aperti. In tutti i casi, il consiglio è quello di scegliere un mezzo con ruote idonee a muoversi su terreni sterrati o sulla sabbia sia per comodità sia per evitare di doversi muovere con un bimbo in braccio, tante borse o zaini e un passeggino vuoto 😊

Alcuni genitori optano anche per la fascia, fin dai primi mesi, oppure per il marsupio, se il bambino ha più di 6 mesi, molto utile e versatile perché non dà ingombro e si ha maggiore libertà con mani e braccia.

L’alimentazione

Durante una gita fuori porta o una vacanza il pranzo al sacco o la merenda con un bambino piccolo è uno dei momenti più felici, perché mangiare all’aria aperta da sempre è noto che stimoli l’appetito!

Se state ancora allattando non ci saranno problemi perché vi basterà trovare un posto riservato quando il bambino avrà fame. Nel caso non allattiate o usiate il latte artificiale, oppure il bimbo è svezzato e più grande, oltre a un porta vivande che mantiene freschezza, vi servirà sicuramente:

  • un biberon, possibilmente in vetro perché è un materiale igienico, naturale, ecologico e che non assorbe odori e sapori nemmeno ad elevate temperature. Noi ti consigliamo il biberon J BIMBI® Super Glass in Vetro termoresistente (Borosilicato), dotato della tecnologia anticoliche e antiotiti che consente di vivere il momento dell’allattamento con il proprio bimbo in modo sereno e tranquillo;
  • se si utilizzano formule, è essenziale un pratico dosatore per il latte in polvere. Per facilitare la preparazione del biberon, soprattutto fuori casa, J BIMBI® ha pensato agli innovativi dosatori per latte in polvere Click ‘n’ Go: permettono la conservazione e il trasporto di 3 dosi di latte in polvere separate e grazie al design ergonomico si aprono e si utilizzano con una sola mano;
  • contenitori portalatte e/o portapappe, con i contenitori J BIMBI® Stic Stac è possibile preparare in anticipo le pappe e trasportarle in sicurezza. Vanno in frigorifero, in congelatore e nel microonde: sono ermetici e perfetti per il trasporto;
  • una tazza con manici ergonomici facilmente afferrabili dal bambino e un tappo che protegga il beccuccio durante il trasporto o la conservazione, come le tazze con beccuccio J BIMBI® Sippi.

Per la pappa dei bimbi più grandi inoltre non potranno mancare piattino e cucchiaino, scrupolosamente verificati e ipoallergenici e dalla forma anatomica, che si adatta perfettamente alle esigenze dei più piccoli.

Abbigliamento, igiene e cura del corpo

I neonati e in generale i bambini piccoli tendono a sporcarsi, sia con eventuali rigurgiti che con il cibo stesso. Per questo vi servirà più di un bavaglino. Per quanto riguarda l’abbigliamento è fondamentale utilizzare materiali sicuri sulla pelle ma anche pratici. In spiaggia si può optare per l’utilizzo di body in cotone biologico come quelli 0-36m di J BIMBI, estremamente estensibili e confortevoli sulla pelle, mentre per la montagna si può optare per i body in Dryarn 0-36m di J BIMBI, un materiale ipoallergenico e tecnico che garantisce un elevato isolamento dal clima esterno e una grande protezione termica.

Non dimenticate le salviettine igienizzanti, una buona dose di ciucci, amici inseparabili dei nostri bimbi soprattutto durante le ore di sonno, le catenelle per evitare di perderli o che cadano a terra e un porta ciuccio sterilizzante per trasportarli e mantenere la massima igiene. J BIMBI dispone di una vasta gamma di succhietti per ogni esigenza, anche luminosi per la notte, dotati di uno Sterilpod, un pratico contenitore ideale per la sterilizzazione dei succhietti che elimina tutti i germi e i batteri per 72h!

Tra le altre cose che serviranno con un bambino piccolo ci saranno anche i pannolini, un telo per il cambio, una crema contro l’arrossamento, una protezione solare alta, uno stick per le punture di insetto, come Arnidol Pic (utilizzabile dai 3 mesi in su). Shampoo e bagnoschiuma, pettinino, forbicine, asciugamano sono indispensabili per il bagnetto.

Un termometro, la tachipirina, fermenti lattici, microclima sono molto utili nel caso in cui il proprio bimbo incorra in piccoli problemi legati anche al cambio di temperatura e di ambiente rispetto al solito.

Lo citiamo per ultimo ma dev’essere la prima cosa da mettere in valigia: il peluche o i giochini con cui sono abituati ad addormentarsi. Mai dimenticarlo, potreste rovinarvi la vacanza!