ZANZARE E INSETTI, COME PROTEGGERE BAMBINI E NEONATI

13 Lug

In estate il problema delle punture di insetti è molto sentito dalle mamme e dai papà, che temono irritazioni e fastidi per i loro bambini. E in effetti è un problema comune, perché il principio attivo più efficace contro le punture di zanzare è il Deet, che però può essere utilizzato solamente al di sopra dei 12 anni.

Dai 2 anni ai 12 anni è consigliato l’utilizzo di repellenti a base di Icaridina, però non tutti i genitori hanno piacere ad applicare sostanze chimiche sulla pelle dei propri bimbi. Sotto ai 2 anni si consiglia l’utilizzo del citrodiolo, se proprio non si può fare a meno dei repellenti chimici, mentre fino ai 3 mesi (e per le donne in gravidanza) è sconsigliato qualsiasi repellente chimico antizanzare da applicare sulla pelle.

Ma allora come si può difendere un neonato, un bambino e una donna in gravidanza da spiacevoli punture di zanzara? Per i neonati fino a 3 mesi si possono sicuramente utilizzare le barriere fisiche, le zanzariere da applicare su culle, lettini e carrozzine.

Una valida alternativa sono gli antizanzare elettrici con tecnologia sonica, che infastidiscono e allontanano le zanzare grazie all’emissione di suoni modulati a bassa frequenza. Con questi antizanzare è possibile proteggere neonati, bambini e donne incinte dalle punture di zanzare evitando sostanze chimiche sulla pelle.

J BIMBI® consiglia la linea repellenti antizanzare sonici di COLPHARMA®: per la camera e la casa si possono utilizzare gli antizanzare da presa, che proteggono gli ambienti fino a 60-80 m³, mentre per le passeggiate all’aria aperta ci sono i braccialetti antizanzare: sono simpatici e coloratissimi braccialetti che si mettono al polso, possono essere agganciati alla carrozzina, al seggiolo ed emettono i suoni a bassa frequenza che allontanano le zanzare e proteggono fino a 3m³. Sono l’alternativa perfetta ai repellenti spray, ideali per le attività all’aria aperta, per i giochi nei parchi, per le passeggiate, ma anche per le cene all’aperto e in tutti i momenti in cui si vogliono evitare le punture di zanzara.

Gli antizanzare elettrici sonici di COLPHARMA® non contengono sostanze chimiche e sono totalmente sicuri per neonati, bambini, donne in gravidanza, adulti e anche per gli animali domestici.

Emetto un suono leggermente udibile e regolabile in intensità, molto efficace nell’allontanare le zanzare come dimostrato dall’Universita di Camerino.

E se si viene punti? Per i bambini dai 3 mesi in su c’è un lenitivo a base di arnica che aiuta a fornire un sollievo immediato dopo la puntura di zanzara o di qualsiasi altro insetto: Arnidol® Pic.
Uno stick a base di Arnica, Boswelia e Calamina che idrata, rinfresca e lenisce prurito, gonfiore e irritazione, una piccola bacchetta magica contro le punture di zanzara.